Marchi

BEAR

Fred Bear nasce a Waynesboro, Pennsylvania il 5 marzo 1902. All’età di 21 anni lascia la fattoria di famiglia per cercare di fare carriera a Detroit nella crescente industria automobilistica. Un documentario sulle avventure di caccia con l’arco di Art Young ha acceso un fuoco nell’immaginazione di Fred. Di li a breve imparò come fabbricare i suoi archi, frecce e corde sotto la tutela dello stesso Young.
Nel 1933, Fred era impegnato in una ditta che produceva materiali pubblicitari per l’industria automobilistica, mentre, nel suo tempo libero produceva archi per sua crescente cerchia di amici che apprezzavano i suoi lavori. Nel giro di sei anni, il lavoro per il tiro con l’arco richiese la dedizione a tempo completo di Fred e fu allora che nacque la Bear Archery Company.
La grande passione per il tiro con l’arco portò Bear a promuovere l’introduzione di una specifica stagione di caccia con l’arco in Michigan nel 1936.
Tiratore provetto, vinse i campionati di stato nel 1934, 1937 e 1939. Assiduo frequentatore dei campi di tiro era un ispiratore sia di arcieri novizi che affermati in funzione del suo naturale talento nel tiro.
Nel 1942, Fred e l’editore Jack Van Coevering produssero nella Upper Peninsula in Michigan il primo di una lunga serie di film che vedevano Fred impegnato in varie avventure di caccia con l’arco. Questi film insieme a numerose apparizioni su riviste di settore accesero l’interesse per il tiro con l’arco e per i prodotti della Bear Archery. Fred Bear divenne presto un’icona distinguibile per il suo viso arrossato ed il cappello Borsalino.
Nel 1947 la ditta si spostò a Grayling in Michigan e nei due decenni successivi Fred viaggiò per tutto il mondo per spedizioni di caccia abbinate a riprese video. Questa pubblicità legata anche all’apparizione nella rivista Life incrementarono ulteriormente la statura internazionale di Fred Bear.
Fred rimase attivo nello studio dei prodotti e nella promozione della caccia con l’arco fino alla sua morte nel 1988. Fred sarà sempre ricordato per il suo incommensurabile contributo nella promozione del tiro con l’arco e per prodotti che avevano prestazioni ben al di la del loro prezzo.
 

www.beararcheryproducts.com